Monografie

Pagina 1 di 10 1 2 3 4 5 ...ultimo »
Pozzoli Stefano, Antonio Gitto
Trasparenza nelle società partecipate. Obblighi e opportunità
FrancoAngeli — Anno 2018

Il presente volume evidenzia come i più recenti provvedimenti emessi (dal legislatore, dal Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione e dall’ANAC) in materia di trasparenza ampliano il campo di applicazione soggettivo ed oggettivo delle disposizioni previste dal D. Lgs. 33/2013, ritenendo che le società pubbliche debbano soggiacere “all’applicazione totale delle regole di trasparenza”, innestando quindi regole pubblicistiche in aziende organizzate in modo assai diverso rispetto alle amministrazioni pubbliche.
Tuttavia, dal punto di vista aziendalistico, soprattutto nel settore delle public utility, adeguati meccanismi di accountability (esterna ed interna) possono favorire una migliore allocazione delle risorse, con conseguente miglioramento dell’efficienza. Inoltre, la cultura della legalità e l’etica diventano patrimonio aziendale, contribuendo a migliorare l’ambiente nel quale l’azienda opera. Infine, il sistema di regole ed i modelli organizzativi connessi, introdotti per specifici controlli, divengono, ove debitamente correlati e integrati, strumenti di miglioramento delle performance aziendali.

link al sito dell’editore

Pozzoli Stefano, Borghi Antonino 
Revisore degli enti locali
IPSOA — Anno 2018

Il libro ha l’obiettivo di dare risposte concrete alle domande di chi si confronta con la revisione degli enti locali.
Questa nuova edizione, mantenendo lo spirito delle quattro precedenti, tiene conto dei diversi livelli di esperienza del lettore combinando rigore tecnico con facilità di utilizzo.

Gli Autori propongono un testo utile sia per chi si approccia a questi temi per la prima volta (e per questo ci sono alcuni capitoli più discorsivi), sia per i più esperti, che sentono però il bisogno di un vero e proprio manuale di consultazione.

Il libro tratta tutte le aree di competenza del revisore e si articola, pertanto, su capitoli molto schematici che indicano però con puntualità l’elenco delle “cose da fare” nel corso dell’attività di revisione in un ente locale.

L’articolazione su base tematica – bilancio, rendiconto, aziende partecipate, indebitamento, ecc.– permette una lettura molto rapida, argomento per argomento, e consente di soffermarsi sui punti che interessano al momento di formulare un parere, scrivere una relazione o procedere ad un controllo.

La nuova edizione intende affrontare le innumerevoli novità in materia di contabilità e controllo scaturite dal nuovo ordinamento contabile, dai nuovi principi contabili, generali e applicati, e dalla legge sul pareggio di bilancio.

Questa nuova edizione contiene al termine di ogni capitolo una serie di test a risposta multipla per verificare la conoscenza dell’argomento. Gli oltre 200 test vogliono essere di ausilio a chi deve attrezzarsi per superare le prove a cui ci si deve sottoporre per i crediti formativi richiesti dal Ministero dell’Interno

STRUTTURA DEL VOLUME

  1. Sistema di bilancio degli enti locali
  2. Organo di revisione negli enti locali
  3. Revisori e controlli esterni
  4. Revisori e controlli interni
  5. Pareri obbligatori
  6. Altri pareri richiesti dal TUEL e dai principi contabili applicati
  7. Esercizio provvisorio, verifiche e pareri
  8. Parere sul bilancio di previsione
  9. Parere sulle variazioni di bilancio e salvaguardia degli equilibri
  10. Parere sulla salvaguardia degli equilibri e sul piano di risanamento
  11. Parere sul riconoscimento e sul finanziamento dei debiti fuori bilancio
  12. Verifiche di regolarità amministrativa e contabile
  13. Controlli sul Fondo pluriennale vincolato
  14. Attestazione sulla relazione di fine e inizio mandato
  15. Verifiche periodiche sugli agenti contabili
  16. Verifiche sulle limitazioni alle assunzioni e spese del personale
  17. Controlli sull’indebitamento e pareri
  18. Verifiche sugli adempimenti fiscali
  19. Parere sull’accertamento dei residui
  20. Incompatibilità e inconferibilità negli organismi partecipati
  21. Relazione al rendiconto
  22. Controlli sugli organismi partecipati e relazione sul bilancio consolidato
  23. Controlli sulla trasparenza e anticorruzione
  24. Decalogo di sopravvivenza

link al sito dell’editore

Stefano Pozzoli (a cura di)
Valutazione d’azienda.
IPSOA – 2016
Il testo è uno strumento operativo per i professionisti, i consulenti e le aziende che permette di apprendere come determinare il valore di un’azienda. A differenza dei principali manuali in argomento, l’approccio è molto più operativo, meno accademico e decisamente più “snello” per venire incontro all’esigenza di chi ha bisogno di soluzioni di immediata applicazione.
La valutazione di azienda è in continua evoluzione e i vecchi metodi patrimoniale e reddituale, pur essendosi anch’essi innovati, non sempre si dimostrano i più rispondenti alle esigenze del valutatore. Altri approcci, quali il finanziario ed i multipli, stanno infatti acquisendo diffusione crescente.
Il testo analizza gli standard emanati dall’Organismo Italiano di Valutazione, che sono alla base di questa quinta edizione del testo, che mettono a disposizione regole chiare e condivise da seguire. Fino a ieri, per trovare dei punti di riferimento, era necessario ricorrere a principi internazionali, con tutte le difficoltà che questo comportava.
Il testo affronta, appunto riferendosi alle indicazioni dell’Organismo Italiano di Valutazione, tutti i metodi di valutazione più noti, sia quelli che si fondano sui risultati attesi, sia quelli di mercato, fornendo non solo una puntuale indicazione sul significato teorico dei vari approcci ma evidenziandone, con esempi e casi, la concreta applicazione e cercando di fornire risposte pratiche a chi debba redigere, in tempi ragionevoli e con il dovuto rigore, una valutazione d’azienda.
Il SOFTWARE SU CD-ROM
Il libro, per contribuire alla soluzione dei problemi che incontra chi si trova a dover realizzare in tempi ragionevoli una valutazione d’azienda, è arricchito da un software. Si tratta di una applicazione Excel che permette di poter realizzare con semplicità un business plan, utile a misurare i flussi finanziari e reddituali futuri dell’azienda, nel caso in cui non si disponga di un adeguato piano di impresa. Il programma consente di determinare il valore d’azienda attraverso i principali criteri di stima illustrati nel testo.
STRUTTURA DEL VOLUME
1) Il valore
2) Processo e principi internazionali di valutazione
3) L’organismo italiano di valutazione, i principi italiani di valutazione e gli altri documenti emanati
4) La relazione di stima
5) Il metodo patrimoniale
6) I tassi da utilizzare, il CAPM
7) Il metodo reddituale ed il metodo misto
8) Il metodo finanziario
9) I moltiplicatori di borsa e le transazioni comparabili
10) La valutazione. Applicazioni particolari
11) Un caso di valutazione aziendale
link al sito dell’editore
Pagina 1 di 10 1 2 3 4 5 ...ultimo »