Monografie

Pagina 1 di 9 1 2 3 4 5 ...ultimo »
Stefano Pozzoli (a cura di)
Valutazione d’azienda.
IPSOA – 2016

Il testo è uno strumento operativo per i professionisti, i consulenti e le aziende che permette di apprendere come determinare il valore di un’azienda. A differenza dei principali manuali in argomento, l’approccio è molto più operativo, meno accademico e decisamente più “snello” per venire incontro all’esigenza di chi ha bisogno di soluzioni di immediata applicazione.
La valutazione di azienda è in continua evoluzione e i vecchi metodi patrimoniale e reddituale, pur essendosi anch’essi innovati, non sempre si dimostrano i più rispondenti alle esigenze del valutatore. Altri approcci, quali il finanziario ed i multipli, stanno infatti acquisendo diffusione crescente.
Il testo analizza gli standard emanati dall’Organismo Italiano di Valutazione, che sono alla base di questa quinta edizione del testo, che mettono a disposizione regole chiare e condivise da seguire. Fino a ieri, per trovare dei punti di riferimento, era necessario ricorrere a principi internazionali, con tutte le difficoltà che questo comportava.
Il testo affronta, appunto riferendosi alle indicazioni dell’Organismo Italiano di Valutazione, tutti i metodi di valutazione più noti, sia quelli che si fondano sui risultati attesi, sia quelli di mercato, fornendo non solo una puntuale indicazione sul significato teorico dei vari approcci ma evidenziandone, con esempi e casi, la concreta applicazione e cercando di fornire risposte pratiche a chi debba redigere, in tempi ragionevoli e con il dovuto rigore, una valutazione d’azienda.
Il SOFTWARE SU CD-ROM
Il libro, per contribuire alla soluzione dei problemi che incontra chi si trova a dover realizzare in tempi ragionevoli una valutazione d’azienda, è arricchito da un software. Si tratta di una applicazione Excel che permette di poter realizzare con semplicità un business plan, utile a misurare i flussi finanziari e reddituali futuri dell’azienda, nel caso in cui non si disponga di un adeguato piano di impresa. Il programma consente di determinare il valore d’azienda attraverso i principali criteri di stima illustrati nel testo.
STRUTTURA DEL VOLUME
1) Il valore
2) Processo e principi internazionali di valutazione
3) L’organismo italiano di valutazione, i principi italiani di valutazione e gli altri documenti emanati
4) La relazione di stima
5) Il metodo patrimoniale
6) I tassi da utilizzare, il CAPM
7) Il metodo reddituale ed il metodo misto
8) Il metodo finanziario
9) I moltiplicatori di borsa e le transazioni comparabili
10) La valutazione. Applicazioni particolari
11) Un caso di valutazione aziendale
link al sito dell’editore

Bilancio_consolidato_degli_enti_locali_561175 Stefano Pozzoli, Elena Gori, Silvia Fissi
Bilancio consolidato degli enti locali
IPSOA – Anno 2015

Il bilancio consolidato degli enti locali è diventato realtà. É ormai obbligatorio per gli enti sperimentatori e dal 2016 tutti i Comuni sopra i 5.000 abitanti avranno l’obbligo di produrre per la prima volta questo documento. Il libro spiega in modo molto operativo e semplice come si arriva a redigere un bilancio consolidato, dimostrando così che per farlo non serve il supporto di chissà quale struttura finanziaria.
Nella prima parte introduttiva il volume affronta il tema generale del gruppo pubblico locale, chiarendo cosa si intende per “bilancio consolidato” e spiegandone il concetto nel senso di strumento di governance dell’ente.
Nella seconda parte vengono analizzate le varie di fasi di redazione del bilancio consolidato:

1.  le basi normative che circoscrivono l’individuazione dell’area di consolidamento,
2.  l’individuazione ed eliminazione delle operazioni infra-gruppo,
3.  il metodo di consolidamento,
4.  i documenti di accompagnamento.
La terza e ultima parte, è riservata all’illustrazione di bilanci consolidati realmente presentati.
STRUTTURA
1.  Il gruppo pubblico locale
2.  I rischi del gruppo pubblico locale
3.  Il bilancio consolidato
link al sito dell’editore

 

eBook - Come fare Lanalisi di bilancio Stefano Pozzoli
eBook – Come fare… L’analisi di bilancio
IPSOA – 2014

Dalla lettura di un bilancio, che sia di esercizio o consolidato, si possono ricavare moltissime informazioni sulla vita di un’azienda. Ovviamente per farsi una idea chiara di quello che accade occorre però procedere con metodo, ed è quindi necessario apprendere qualche “strumento di lavoro”. Se si vuole approcciare l’analisi di bilancio con intelligenza, occorre leggersi con cura tutti i documenti che compongono il bilancio stesso. Tra questi: il bilancio e lo stato patrimoniale. I bilanci si leggono in successione temporale, perché quello che ci racconta la lettura degli indici è la tendenza, la direzione che sta prendendo l’impresa. Ma occorre stare attenti, per non fraintendere il significato dei “numeri”, che ci narrano la vita di una azienda e che non consiste in frasi fatte, ma in caratteristiche di settore, di scelte gestionali ed anche di “mode”. Ogni settore ha le sue caratteristiche strutturali, che condizionano i margini e gli indicatori di una azienda: un negozio di antiquariato non è un supermarket, e segue logiche ed ha margini assai diversi. Questo eBook, ha l’obiettivo di introdurvi, attraverso un linguaggio semplice ed immediato, alla lettura del bilancio attraverso gli indici. Sono gli strumenti di base, ma basta una buona conoscenza di essi per potersi avventurare, non da sprovveduti, nel mistero dei conti. Lo sforzo di chi scrive è di non presupporre conoscenze di base che non siano intuitive e di trattare la materia come se chi lo ascolta ignori del tutto di cosa si parla. La scommessa dell’autore, però, è che anche chi è più esperto non rimanga comunque deluso dalla chiave di lettura proposta, frutto di una esperienza didattica ed operativa maturata in molti anni di utilizzo di queste tecniche di analisi.
link al sito dell’editore

Pagina 1 di 9 1 2 3 4 5 ...ultimo »